Basteranno 12 Pro loco? Basteranno tanti comuni astigiani a cucinare per la fame di buono e tradizione a tavola, che richiama sempre tanti appassionati a MonferratoinTavola a Nizza Monferrato?

Lucidiamo le forchette perché tra qualche settimana – in concomitanza con la Corsa delle Botti – sabato 09, dalle ore 19, e domenica 10 giugno, dalle ore 12, sono le 12 cucine da campo pronte a tutto per “tentare” il palato fine e l’appetito di chi avrà voglia e pazienza di presentarsi a Nizza in piazza Garibaldi per quella manifestazione che ormai è diventato un “richiamo” speciale nelle manifestazioni nicesi. Novità di quest’anno sarà che all’entrata occorrerà munirsi di un congruo numero di “carlini” (da 0,50, 1, 3 euro) la moneta in alluminio per pagare le consumazioni delle singole Pro loco. Se qualcuno ne avanzerà, cosa di cui dubitiamo, potrà ricambiarli all’uscita.

Ma ecco in dettaglio, i piatti e le specialità monferrine preparate dalle Pro loco (con relativi prezzi in euro).

Bergamasco: tajarein con tartufo nero (6,00); carne cruda con tartufo nero (5,00); pesca dolce al moscato d’asti (3,00);

Calamandrana: uovo al tartufo nero (4,00); insalata di trippa (3,00); Macedonia (3,00)

Canelli: agnolotti al sugo di carne (6,00); torta di nocciole (2,00);

Carentino: peperoni con bagna cauda (3,50); gnocchi al sugo di salsiccia (5,50); fragole al brachetto (3,50);

Castagnole delle Lanze (n.e.): salame cotto caldo con purea (4,50); crepes con crema di nocciole (2,50);

Castelnuovo Belbo: pulenta e saussissa (5,00); rane fricie (6,00); duss du dè e d’la nòcc (3,50);

Castelnuovo Calcea: vitello tonnato (4,00); maialino al forno con patatine (5,50); salame al cioccolato (2,50);

Incisa Scapaccino: salsiccia e fagioli (3,50); friciùla farcita (3,00); friciùla (2,00);

Mombaruzzo: fritto misto alla bazzanese (11,00);

Mongardino: risotto al barbera (3,50); mon (2,00);

Nizza Monferrato: belecauda (3,00);

San Marzano Oliveto: grigliata con patatine (12,00); torta di mele (2,50);

Naturalmente oltre ai patti si potranno richiedere i prestigiosi vini della zona, e con quelli della Cantina di Nizza si correrà anche il serio rischio di volersene comprare una scorta da portare a casa. Buon appetito