Premesso che vino e birra sono come due cugini alla lontana, stessa famiglia ma genitori diversi. Premesso che spesso chi beve vino beve anche birra e non c’è concorrenza, ma una scelta basata sulle diverse occasioni. Premesso che l’importante è promuovere i sapori di un territorio e il Nuovo Birrificio Nicese ormai da 12 anni è capace di interpretare molto bene la cultura del gusto di Nizza Monferrato – fatevene un’idea con Dafne, la bionda ad alta fermentazione a cui si aggiunge, durante la bollitura, il cardo gobbo, presidio SlowFood di Nizza.

Fatte queste premesse il 12 gennaio alle 21,30 potete scegliere di fare un salto al Nuovo Birrificio Nicese per ragioni musicali oltre quelle degustative. Parliamo del concerto di Muzz Murray, cantautore e chitarrista inglese di genere Blues/Rock/Folk, cresciuto nella contea di Berkshire – a sud ovest di Londra – nutrito di una scena musicale locale ricca ed effervescente come solo quella dell’Inghilterra meridionale. Songwriter autodidatta dalla voce intensa e graffiante, ci propone uno stile ancora in evoluzione che denuncia forti legami con il blues e con il rock arricchito però di venature folk, country, jazz e reggae. Nei suoi pezzi cesella con la sua chitarra momenti ed episodi di vita, le persone incontrate, le amicizie, gli amori, le esperienze che lo hanno segnato nel profondo e quelle dei suoi eroi, amalgamando i loro stili al suo. Una voce e una chitarra apparentemente semplici ma che coinvolgono, storie struggenti che, anche ascoltate con una buona “media” in mano, vi trasporteranno nella terra che ha visto nascere tanta musica contemporanea.

Ecco alcuni spunti per andare preparati al concerto:

Video live ☛ https://youtu.be/uaCd54QB7A0

Ascolto ☛ bit.ly/MuzzMurray_SoundCloud

Pagina Fb ☛ facebook.com/muzzmurraymusic

Il 12 gennaio alle 21,30 c/o Nuovo Birrificio Nicese – strada Bossola 29, Nizza Monferrato (At).